Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress

CANALINA CALDA

I benefici di utilizzo della canalina calda (warm edge) al posto della canalina convenzionale in alluminio

Le perdite di calore durante l’inverno o il surriscaldamento durante l’estate sono fattori decisivi per la prestazione energetica e il comfort di ogni casa. Ridurre i consumi d’energia è diventato prioritario nel contesto odierno per contrastare il costante aumento dei prezzi dell’energia e il surriscaldamento globale causato dalle emissioni di anidride carbonica nell’aria. QFORT si è impegnato in questa battaglia costruendo infissi con proprietà termoisolanti sempre più performanti, con valori dei coefficienti di trasmittanza termica (Uw) sempre più ridotti. La nuova generazione di canaline calde (tecnologia denominata “warm edge”), utilizzata nella produzione dei vetrocamera termoisolanti, rappresenta un grande passo avanti nel raggiungimento di questi obbietivi.

Le canaline calde (warm edge) sono realizzate con materiali termoplastici e inserite perimetralmente tra le lastre di vetro dei vetrocamera singoli o doppi. Hanno una conduttività termica lineare più ridotta rispetto alle canaline convenzionali in alluminio, contribuendo in modo decisivo al miglioramento delle prestazioni tecniche delle finestre tramite la riduzione dei ponti termici ai margini del vetro termoisolante. Grazie all’utilizzo della canalina calda, diminuisce in modo significativo il raffreddamento del margine degli infissi durante la stagione fredda e il surriscaldamento nella stagione calda.

Principali vantaggi della canalina calda (warm edge) rispetto alla canalina convenzionale in alluminio:

1. Garantisce un risparmio energetico significativo sia d’inverno che d’estate: fino all’80% delle perdite di energia degli infissi si produce ai margini del serramento, a causa dei ponti termici creati dalla canalina convenzionale in alluminio; con l’utilizzo della canalina calda, il coefficiente Uw di trasmittanza termica degli infissi migliora in media del 10%, diminuendo in questo modo i costi del riscaldamento e di raffredamento delle abitazioni.
2. Riduce le emissioni di CO₂: grazie alla riduzione del consumo di energia si riducono le emissioni di anidride carbonica, così riusciamo a dare un contributo importante all’ambiente
3. Alza la temperatura al margine del vetro fino a 10 gradi rispetto all’utilizzo della canalina convenzionale in alluminio: si osserva un significativo aumento del comfort all’interno dell’abitazione tramite la riduzione delle zone fredde vicine alla finestra e alla diminuizione delle correnti d’aria fredda.
4. Diminuizione, fino all’eliminazione, della condensa sulla lastra di vetro termoisolante all’interno della casa: il rischio di infiltrazioni d’aqua e muffe sulla superficie della finestra, causa di allergie e gravi disturbi respiratori, sono fortemente ridotte.

Qui sotto un esempio che presenta una media di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni di anidride carbonica (CO₂) grazie all’utilizzo di finestre equipaggiate con canalina calda (warm edge), al posto della canalina convenzionale in alluminio, per una casa standard con una superficie vetrata di 40 m².

Risparmio energetico

L’utilizzo della canalina calda (warm edge), al posto della canalina convenzionale in alluminio, riduce il trasferimento di energia termica, prodotto perimetralmente ai bordi delle finestre, tra l’interno e l’esterno dell’abitazione.

canalina-calda